matteoprocaccioli

slide_exibitions-terrarum

SALETERRARUM – VILLA LITTA BORROMEO

Ideata e curata da Angela Madesani.
Inaugurazione: sabato 19 settembre dalle ore 18
Villa Litta Borromeo di Lainate

Dal 19 settembre al 4 ottobre 2015 Villa Litta Borromeo di Lainate ospita la mostra Saleterrarum, ideata e curata da Angela Madesani. Partendo da quelli che sono i punti chiave di Expo Milano 2015, la rassegna indaga il tema della terra e delle sue risorse, attraverso i lavori di 15 artisti. In mostra lavori storici come Language of vision del 1976 di Fernando De Filippi, opere recenti e opere appositamente realizzate.
La rassegna sarà allestita in tre sale della prestigiosa dimora storica e nella Rotonda del Mercurio, da cui si accede allo splendido Ninfeo (o Palazzo delle Acque), luogo di grandissima suggestione per la ricchezza di decorazioni e giochi d’acqua. Villa Litta Borromeo (sec. XVI – sec. XVIII), è, infatti, un luogo dove arte, storia e divertimento lasciano il visitatore incantato per la varietà di mosaici, statue, affreschi, fontane e molto altro ancora. Normalmente è visitata da oltre 20mila visitatori nel periodo tra maggio e ottobre. In concomitanza con Expo Milano 2015 questo numero è già stato superato anche per la grande vicinanza al sito espositivo

Le mostre collettive che vertono su un determinato tema sono affascinanti perché consentono un approccio multiplo. Le opere in mostra sono state realizzati attraverso diversi linguaggi: dalla pittura all’installazione, dalla fotografia al video. Più il tema è profondo e archetipico e più ricche sono le implicazioni che le opere degli artisti toccano. La terra è un bene, anzi è il bene, non a caso il nostro pianeta si chiama Terra pur essendo per larga parte coperto da distese d’acqua. La terra è fecondità, nascita e rinascita, ciclo naturale. Il fulcro dell’indagine proposta è il sale della terra, delle terre emerse: una delle parti portanti della nostra esistenza.
Gli artisti di ambito internazionale, appartengono a diverse generazioni. Sono stati selezionati in virtù delle loro ricerche, incentrate nel corso del tempo sul tema proposto dalla mostra.
La rassegna si concentra, quindi, su problematiche legate al nostro presente. Il visitatore si troverà di fronte a opere e riflessioni sul tema dellʼambiente, della produzione e della natura del cibo, sul significato e la creazione dellʼenergia, attraverso fonti alternative. Unʼesperienza questa profondamente innovativa e interdisciplinare, strettamente legata ai temi dellʼExpo, in cui lʼarte diviene spunto di riflessione e di dibattito anche per i non addetti ai lavori. Gli artisti e la curatrice, durante tutto il corso della mostra, saranno a disposizione del pubblico per parlare del proprio lavoro e delle tematiche trattate dalla mostra

Artisti in mostra: Pierpaolo Curti, Fernando De Filippi, Federico De Leonardis, Dick Dickinson, Ines Fontenla, Nicoletta Frigerio, Leonardo Genovese, Andrea Kacziba, Luciano Maciotta, Antonio Marchetti Lamera, Paolo Parma, Saverio Pesapane, Matteo Procaccioli, Giulia Roncucci, Fiorenzo Rosso, Elisabeth Scherffig.